Emergenza Sisma Centro Italia

La Croce Rossa Italiana ha attivato una raccolta fondi. Sul sito www.cri.it nella sezione dedicata, in home page, sono presenti le modalità di donazione. È possibile donare attraverso l’Iban: IT40F0623003204000030631681 utilizzando la causale “Terremoto Centro Italia”. La Cri ha inoltre attivato il numero telefonico 06 5510 dedicato al servizio donazioni e l’indirizzo email aiuti@cri.it. In collaborazione con Poste Italiane è stato poi istituito un nuovo conto corrente ad hoc, intestato “Poste Italiane con Croce Rossa Italiana – Sisma del 24 agosto 2016″. Il codice IBAN è IT38R0760103000000000900050

Diventa Direttore di Radio 2 Rai: fai tu il Palinsesto!

Clicca QUI per postare sul FORUM di Radio 2 Rai il tuo palinsesto ideale!

Il Forum

Scrivi il tuo commento su Radio 2 Rai partecipando al nuovo FORUM degli ascoltatori!

E' attiva anche la sezione PODCAST, per condividere file ed archivi!

ridatecimammaradiodue@yahoo.it

Se volete contribuire al blog, mandare i vostri consigli, i vostri articoli, segnalarci qualcosa o se semplicemente volete contattarci utilizzate l'indirizzo mail:

Le interviste di Ridateci "mamma" Radio 2

Ridateci "mamma" Radio 2 ha intervistato: Silvia Giansanti, Federico Taddia, Giovanna Zucconi, Luca Sofri e Matteo Bordone!

RadioMonitor, i dati del 2° semestre 2016 e dell'intero anno 2016!

Ieri sono stati diffusi i nuovi dati d'ascolto di RadioMonitor rilevati col metodo CATI, che si riferiscono al 2° semestre del 2016 (60 mila interviste telefoniche) e dell'intero anno 2016 (120 mila interviste).

Ecco i dati del 2° semestre 2016 messi a confronto con quelli dello stesso periodo (giugno - dicembre) del 2015:

Giorno medio ieri (GMI)



Qui sotto riportiamo i dati riferiti ai quarti d'ora (60 mila interviste CATI) del 2° semestre del 2016. Abbiamo messo tra parentesi i dati del 2° semestre 2015:

Quarto d'ora medio (AQH)

1Radio 105 - 712.00 (651.000)
2RTL 102.5 - 676.000 (643.000)  
3. Radio Deejay - 446.000 (445.000)
4. RDS - 414.000 (422.000) 
5. Radio Italia SMI - 350.000 (384.000) 
6. Rai Radio1 - 318.000 (319.000) 
7. Rai Radio2 - 252.000 (256.00)
8. Virgin Radio - 213.000 (199.000)
9. Radio 24 - 191.000 (185.000) 
10. Radio Capital - 156.000 (164.000) 
11. Rai Radio3 - 140.000 (135.000) 
12. Radio Kiss Kiss - 139.000 (124.000)   
13. R101 - 134.000 (125.000) 
14. m2o - 106.000 (113.000) 
15. Radio Monte Carlo - 105.000 (101.000) 
16. Rai Isoradio - 40.000 (41.000)

Infine vi proponiamo gli ascolti dell'intero anno 2016 confrontati con quelli dell'intero anno 2015:


"Per le seguenti emittenti il dato relativo agli ascoltatori nei 7 giorni non vienepubblicato: Easy Network, M2O, R101, Radio 105, Radio 24, Radio 80, Radio Capital, Radio Company, Radio Deejay, Radio Italia SoloMusicaItaliana, Radio Kiss Kiss, RadioNorba, la radio del Sud, Radio Padova, Radio Studio Più - the dance station, Radio Subasio, RAI Radio 1, RAI Radio 2, RAI Radio 3, RDS 100% Grandi Successi, RMC - Radio Monte Carlo, RTL 102.5, Virgin Radio."

Esaminando i dati appare chiaro come l'ascolto delle prime due reti di Radio Rai, ovvero Radio1 e Radio2 sia calato in maniera molto significativa! Il risultato dell'indagine di RadioMonitor è deludente anche per chi, come noi, in fondo si aspettava un simile esito.

La "cura" di Carlo Conti, direttore artistico di Radio Rai ha funzionato... però al contrario, ovvero ha fatto scappare parte degli ascoltatori! 
Parlando di Radio2 gli ascoltatori non gli hanno perdonato gli errori madornali commessi: lo spostamento in orari infelici di alcuni tra i programmi più amati (610, Radio2 Social Club, Pascal, Canicola - 2Night Canicola nell'ultima edizione -, Musical Box ecc., purtroppo la lista è lunga), il trasloco forzato di Un giorno da pecora su Radio1 (programma tra i 4 più ascoltati e scaricati da sempre!), la cancellazione di altre splendide trasmissioni (Bella davvero, Refresh - senza "Summer"! - e Hit Parade), la nuova playlist da denuncia, fatta di brani commerciali di basso livello e i nuovi jingle introdotti, "di plastica" e anonimi! 

Solo Radio3 ha evitato la batosta, la rete verso la quale (beata lei!) il direttore artistico Conti aveva dimostrato poco o nessun interesse. 

Come volevasi dimostrare: amara costatazione se pensiamo quanto abbiano fatto Nicola Sinisi, direttore ad interim di Radio2 dopo Mucciante, e soprattutto l'attuale direttrice Paola Marchesini per rimettere in sesto il disastrato palinsesto, varando tante belle, anzi bellissime nuove trasmissioni! Loro hanno dimostrato rispetto e sensibilità nei confronti degli ascoltatori e sono stati premiati, infatti i dati d'ascolto, specialmente quelli del 2015 gli hanno dato ragione: Radio2, dopo anni di sofferenza, sotto la loro direzione era finalmente riuscita a invertire la tendenza e a risalire la china! 

Consulta i dati RadioMonitor 1 e 2!

Sulla nascita della "nuova Audiradio" e della TER (Tavolo Editori Radio srl) leggi gli articoli 1, 2 e 3 su Newslinet.it!
Sulla nuova indagine TER 2017 leggi il post di APT (Associazione Produttori Televisivi)!

Sofia

Nessun commento:

Posta un commento

SOS Emergenza alluvione Senigallia

Per la raccolta delle contribuzioni dei tantissimi che in queste ore hanno manifestato la volontà di essere vicini ai cittadini colpiti dall’emergenza è stato attivato “SOS EMERGENZA ALLUVIONE SENIGALLIA”, un apposito conto corrente presso Banca Etica patrocinato dal Comune di Senigallia e gestito con la collaborazione della Caritas.

Gli estremi del conto corrente sono:
Iban: IT 22 G 05018 02600 000000174285
BIC: (per bonifici dall'estero) CCRTIT2T84A

Nella causale sarà sufficiente riportare la dicitura "Emergenza alluvione"

Importante

Le pagine esterne sono sotto la responsabilità dei rispettivi autori.
Si declina ogni responsabilità per i relativi contenuti.